Guaine ed impermeabilizzanti - Rivendita Materiali Edili - Frandi

Guaine ed Impermeabilizzanti

Ogni immobile necessita di protezioni contro possibili infiltrazioni d’acqua. Si tratta di un aspetto molto importante per evitare problemi che possono provocare danni permanenti alla struttura.

Le infiltrazioni, specie quelle dell’acqua piovana, si possono efficacemente prevenire adottando guaine e un adeguato sistema di impermeabilizzazione.

Oggi l’assortimento di guaine e impermeabilizzanti è molto vasto e include prodotti per rispondere a diverse esigenze. La scelta dei materiali di qualità e una posa in opera corretta sono determinanti per la buona riuscita del lavoro.

 

Caratteristiche di guaine e impermeabilizzanti

Guaine e impermeabilizzanti si possono posare sia su immobili già esistenti che in quelli di nuova costruzione. La funzione di questi materiali è quella di impedire il passaggio dell’acqua e dell’umidità fra gli strati sottostanti, con risultati anche piuttosto duraturi nel tempo.

Questi materiali devo essere scelti accuratamente e solo fra quelli che soddisfano determinante caratteristiche. A questo riguardo è bene puntare su guaine e impermeabilizzanti con vantano alta permeabilità al vapore, allo scopo di evitare possibili problemi di condensa, con conseguente formazione di muffe.

Fondamentale è anche concentrare la scelta d’acquisto su prodotti con buona resistenza meccanica, che non temono le diverse condizioni climatiche e il fuoco, nonché duttili per essere facilmente posati su superfici non completamente uniformi e regolari.

In commercio è oggi facile trovare guaine e impermeabilizzanti che oltre ad essere molto semplici da adattare ai vari contesti immobiliari, sono anche facili da riparare. Sono prodotti che garantiscono una posa molto veloce, in modo che anche il costo e i tempi della manodopera vengano significativamente contenuti.

Tipologie di guaine e impermeabilizzanti

I prodotti per l’impermeabilizzazione degli immobili non sono tutti uguali e ognuno presenta caratteristiche e possibilità d’impiego differenti. Buona regola è adattare la guaina e l’impermeabilizzante al caso specifico.

Il prodotto classico e largamente da anni è il manto bituminoso. Questo sistema prevede una posa in opera a strati alternati di bitume ossidato. Maggiore sarà lo spessore del manto e più alta diventerà la resistenza. Oggi, tuttavia, il manto bituminoso non è l’unico sistema per impermeabilizzare, visto che esistono soluzioni più semplici e veloci da posare come le diverse tipologie di guaine.

Grazie ai progressi ottenuti nel settore dell’industria chimica, in special misura nell’ambito dei polimeri, oggi le moderne guaine bituminose rappresentano alternative molto efficaci per impermeabilizzare le strutture edilizie, sia residenziali che commerciali.

Vendute a rotoli, con fogli di diversi spessori, le guaine bituminose di ultima generazione, in quanto realizzate con una base di catrame, offrono il vantaggio di essere durevoli nel tempo. Sono guaine non deformabili, con una buona trazione, facili da posare solitamente tramite l’uso del cannello a gas, e vendute ad un prezzo accessibile.

In alternativa è possibile optare anche per le guaine di tipo liquido, adatte per ambienti interni ed esterni, maggiormente indicate per una posa su superfici non regolari e complesse. L’applicazione di queste guaine avviene a freddo, in genere servendosi di rulli e pennelli. Considerando le caratteristiche complessive, le guaine liquide si prestano bene per svariati impieghi. Si usano per rivestire pavimentazioni, box doccia o piscine, garantendo anche una buona resistenza al calpestio.

Il variegato settore delle guaine include anche quelle ardesiate, disponibili in differenti colorazioni, per garantire un buon risultato e un piacevole abbinamento architettonico, visto che nascono per essere lasciate a vista. Disponibili in versione adesiva o con posa in opera tradizionale tramite cannello a gas, le guaine ardesiate offrono buoni risultati di resistenza nel tempo e al calpestio. Inoltre, il livello di impermeabilizzazione può essere incrementato sovrapponendo un secondo strato di guaina nel verso opposto a quello sottostante.

L’importanza della corretta posa in opera

Qualunque guaina e impermeabilizzante richiede una posa in opera scrupolosa. Gli strati di impermeabilizzazione devono essere uniformi e continui, perché altrimenti si comprometterebbe la capacità meccanica del materiale.

Talvolta guaine e impermeabilizzanti vengono applicati su coperture preesistenti. In questi casi spesso si procede rimuovendo la precedente impermeabilizzazione, valutando le condizioni dello strato d’appoggio sottostante.

Anche quando si recupera lo strato della superficie vecchio, perché presenta lesioni e discontinuità, è necessario adottare tutte le precauzioni del caso e rivolgersi a professionisti del settore.